Home
A+ R A-

Trovato ordigno bellico a Monte Pellegrin

E-mail Stampa PDF

Un missile della seconda guerra mondiale è stato ritrovato all'interno della riserva di  Monte Pellegrino nei boschi sotto la statua di Santa Rosalia. A recuperare l'ordigno lungo 105 millimetri, nel corso di una perlustrazione, una squadra dei rangers d'Italia guidati dal direttore della riserva Salvatore Palascino. I rangers hanno avvertito gli artificieri della polizia che hanno constatato che l'ordigno era perfettamente carico, presentava solo la spoletta danneggiata e lo hanno portato via. "Monte Pellegrino nel corso della seconda guerra mondiale - spiega Salvatore Palascino - ospitò una serie di postazioni contraeree italiane a difesa della città e del porto. Il missile sembra un reperto bellico, che  potrebbe essere stato sparato da una delle contraerei e precipitato senza esplodere per un suo difetto di costruzione". I resti delle postazioni militari ancora presenti a Monte Pellegrino potranno essere visitati il 16 giugno in occasione delle manifestazioni  organizzate dall'Associazione culturale Mediterraniae per i 70 anni dello sbarco alleato del 1943. Le visite guidate si potranno effettuare per tutta la giornata dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 17 alle 19, prenotandosi allo 091 6716066. (Isabella Napoli)

fonte: repubblica.it

RANGERS D'ITALIA